Sono stato chiamato per supportare il lancio di una app davvero speciale che vi consiglio da subito di scaricare. Si chiama Wefrood e – per spiegarla in modo semplice e in poche parole – funziona come una vera ‘fruit advisor’.

L’idea di WeFrood è di Paolo Beltrami, agronomo attento agli sprechi, affascinato dal sapere che c’è dietro ogni prodotto che arriva sulla tavola che nel 2016 ha fondato C2B4FOOD (Consumer to Business For Food), start up innovativa con sede operativa a Suzzara (Mantova) che fornisce servizi di comunicazione all’azienda agricola.

Era necessaria una intervista a Beltrami che spiegasse il senso dell’iniziativa e questo è il risultato, una chiacchierata fuori dall’ufficio che rendesse più spontaneo e diretto il suo racconto. Guardatelo, dice cose molto interessanti non solo sulle funzioni di Wefrood ma anche come questa applicazione rappresenti un’alleata per la nostra salute e per ridurre ridurre gli sprechi alimentari.

WeFrood [questo è il sito ] ed è una app destinata a chi ha a cuore il proprio benessere attraverso il consumo di frutta e verdura. La app indica ed ordina, in maniera decrescente, le migliori aziende agricole a vendita diretta e fruttivendoli vicino a te dandoti l’opportunità di recensirli, votare la qualità dei loro prodotti ed inserire quelli mancanti che reputi giusto segnalare.

Il test della applicazione, che durerà tre mesi a partire da marzo 2019 servirà a raccogliere i pareri degli appassionati e parte dalle province di Bologna, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Trento.

Oltre al lavoro di ufficio stampa e di coordinamento dei contenuti del blog ho prodotto i testi delle creatività: il primo rivolto al consumatore:
 


 
e il secondo al produttore.