Sino a ieri non conoscevo le potenzialità del 3d design. Poi sono stato interpellato da Reality per fare il restyling del loro sito e mi sono trovato di fronte a fotografie virtuali praticamente indistinguibili da quelle reali. Lo chiamano 3d imaging, 3d compositing o ancora semplicemente rendering, ma fatto sta che il risultato è a dir poco stupefacente. Per cercare di rendere l’idea abbiamo scomodato Picasso, che una volta disse: “Ogni cosa che puoi immaginare è reale”.

Vedevi lungo, Pablo.