ORDINA
L’ULTIMO LIBRO DI TARGI

“Ultimi analogici”

Una foto a lunga esposizione sull’ultima generazione di adolescenti cresciuti a musica, imprevisti e messaggi da lasciarsi sotto i tergicristalli delle macchine.

Modena, 1980. Un gruppo di sedicenni vive un anno denso di avvenimenti che li farà maturare in fretta e loro malgrado.

Il 1980 è un anno spartiacque nella vita del nostro Paese, attraversato dal piombo delle stragi e dei misteri di stato, così come da una energia incredibile che si vive e respira lungo la via Emilia, e a Modena in particolare, luogo dove è ambientato il libro.

Tra Vasco e il Drake, l’avvento dell’eroina, le BR e i rapimenti, i concerti di Police e Clash, gli ultimi analogici strappano sorrisi amari sulla fine degli anni ’70 e l’ultima generazione di ragazzi analogici.

Chi incontrerete nel libro? Il Tiepido, l’ingenuo che cerca di capire un mondo che gli sta cambiando sotto i piedi; il cinico e talentuoso Millanta, le gemelle Fratelli; Folagra, l’agitatore della città; Amelia, fricchettona cartomante di una tv privata; Alan, l’introverso pallavolista, e infine i matti di Modena e Pertini, presidente della Villa d’Oro.

120 pagine di tragicomiche avventure adolescenziali che scorrono rapide come un torrente sempre più impetuoso che farà maturare gli ultimi analogici molto prima del previsto.

Ultimi analogici piacerà a:

  • a chi cerca un libro da leggere in due giorni
  • a chi ha un figlio adolescente
  • a chi non ricorda di esserlo stato
  • a chi ama la musica
  • a chi è stato a un passo dall’abisso
  • ai millenials curiosi di sapere se ci mai stata vita su questo pianeta
  • a chi conosce gli angoli di Modena e provincia
  • a chi (non) ha dimenticato gli anni di piombo
  • a chi cercava la terza via
  • a chi si chiede: “Ma quando è cominciato tutto questo?”
  • a chi si chiede: “Quando finirà tutto questo”
  • a chi anche nelle ultimi ci vede del buono


Ultimi analogici
è edito da Artestampa dove potrete ordinarlo anche in forma di ebook. Il libro ha 123 pagine e costa € 18,00. Ha una copertina piacevole al tatto e quando passi il dito sulla musicassetta srotolata dici «Eeeeh, che bello» .

Se lo volete avere a casa con Paypal lo avrete a casa non dico subito ma subitino!

Come Marcello Parmeggiani lo conoscono solo i suoi, come Targi tutti gli altri. Modenese, copywriter e grafico, lavora in radio e tv locali approdando negli anni ‘90 a Comix, con cui pubblica Beep!, saggio sui messaggi antesignani dei social lasciati dai lettori sulla segreteria telefonica del giornale. Nel ’96 fonda uno dei primi quotidiani italiani online realizzando inoltre diverse personali fotografiche. Oggi è impegnato nelle scuole con progetti di integrazione, alfabetizzazione e public history. Suona nel gruppo neomelodico impegnato “I Meno Fortunati”, ha una insana passione per l’Inter, una moglie e due figlie con cui, a Castelnuovo Rangone, vive.