Dal 15 al 20 luglio 2013 al Toscana Foto Festival di Massa Marittima

Il fotografo modenese Gianni Volpi, noto tra l’altro per le sue copertine di dischi di Paolo Conte e Renato Zero, le sue collaborazioni con Maurice Bejart, Lindsay Kemp e Gino Paoli, sarà il docente del workshop fotografico al Toscana Foto Festival di Massa Marittima dal 15 al 20 luglio 2013 che nelle settimane precedenti propone docenze di grande eccellenza come quella di Giovanni Gastel, Alex Mezzenga e Franco Fontana.

“Uno stimolo a vedere con i propri occhi un gesto, uno sguardo, così da farne patrimonio di memoria”, questo l’obiettivo che Gianni Volpi associa al suo workshop riservato agli Under 35 che tratterà i temi del ritratto in ambiente e in strada, il paesaggio, ma soprattutto il reportage sul territorio e il nudo, temi che hanno contribuito a consacrare il fotografo modenese. Suoi infatti sono i celebri reportage sui meninhos de rua brasiliani, le madri di Baghdad, ma anche i nuovi immigrati della sua città: Modena.

“Citando Picasso, artista non è chi racconta ciò che guarda, ma colui che riporta al suo cuore ciò che ha visto” – dichiara Gianni Volpi che lasciato anni fa l’insegnamento per la macchina fotografica. “Ho iniziato a documentare luoghi e persone nei loro luoghi, così che spesso le loro storie sono così divenute anche le mie. La realtà – spiega ancora il fotografo modenese – si piega così, quasi docile pretesto, a scenario per i nostri viaggi, mentali o reali che siano; su quelle tracce da noi lasciate sulla pellicola altri compiranno il “loro” viaggio, magari verso mete diverse dalle nostre, non importa. Avremo comunque fatto assieme il cammino di un istante.”

La quota di iscrizione al workshop fotografico di Gianni Volpi è di €300,00 + iva, pranzi inclusi; soggiorno a Massa Marittima escluso. Iscrizioni: segreteria@toscanafotofestival.com

Il sito del fotografo modenese: www.giannivolpi.it